LE MOSTRE MUSICALI DA VEDERE A FEBBRAIO

MUSICA, ARTE E STORIA SI INTRECCIANO IN QUESTE MOSTRE ATTIVE A FEBBRAIO. IDEE PER UNA GITA FUORI PORTA O DA INSERIRE IN UN WEEKEND TUTTO ITALIANO.

Questi primi mesi del 2020 sono davvero ricchi di eventi per chi vuole scoprire i propri artisti musicali preferiti attraverso mostre a loro dedicate oppure per coloro che sono semplicemente alla ricerca di qualcosa che vada oltre la classica esposizione d’arte.

Vediamo quali sono le mostre di questo tipo sparse dal nord al sud della nostra penisola.

STARDUST BOWIE by SUKITA – SALERNO

A palazzo Fruscione fino al 27 Febbraio sono esposte 100 fotografie del Duca Bianco immortalato dal fotografo giapponese Sukita.

La mostra fotografica testimonia la forte collaborazione tra Bowie ed uno dei fotografi più importanti al mondo, che fu maestro nel ritrarre con i suoi meravigliosi scatti vari artisti del panorama musicale rock, tra i quali Iggy Pop.

Il sodalizio professionale ed umano tra Sukita e Bowie ebbe inizio nel 1972 e terminò solo con la scomparsa di quest’ultimo nel 2016.

Tra i lavori più importanti ricordo lo shooting del 1977, dal quale venne estrapolata la foto che appare sull’iconica copertina di Heroes.

ORARI: dal martedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle 17.00 alle 20.00. Sabato e domenica orario continuato dalle 10.00 alle 19.00. Lunedì chiuso

COSTO DEL BIGLIETTO: 10 euro (intero), 8 euro (studenti dai 14 ai 24 anni), 5 euro (ridotto scuole, gruppi organizzati superiori a 25 persone, per i titolari di campania>artecard). Gratuito per bambini e ragazzi fino a 13 anni.

Per maggiori info http://www.bowiebysukitasalerno.it/

 

mostre febbraio

BEATLES MEMORABILIA SHOW – FRANCIACORTA

A grande richiesta la mostra sui Beatles che doveva terminare i primi di Febbraio è stata prolungata fino al 9 marzo.

Un vero successo di pubblico quello che ha convinto gli organizzatori a lasciare esposti ancora per un po’  di tempo oggetti provenienti dal collezionismo beatleasiano alternati a foto, curiosità e aspetti poco conosciuti sulla carriera dei mitici Fab Four di Liverpool.

L’esposizione è curata dal fondatore di Beatlesiani d’Italia associati e a far da cornice c’è una location molto particolare ossia la galleria d’arte delle Tenute La Montina tra i vigneti di Monticelli Brusati (Bs), nell’ambito della rassegna Art Rock and Wine.

Oltre a libri, vinili, oggetti cult provenienti dal Beatles Museum italiano, ospitato presso il museo Millemiglia di Brescia, molto particolare è la sezione ispirata alla cucina Metti i Beatles a tavola, dove sono protagoniste le riproduzioni delle opere di Andrea Rauch, noto graphic designer italiano ed illustratore.

E’ inoltre possibile ammirare ben 6 delle 14 litografie di John Lennon prese in prestito dalla collezione privata Bag One.

Visite su prenotazione contattando Tenute La Montina al numero 030 653278

mostre febbraio

SANREMO ’70

Il sipario è appena calato sul 70° Festival di Sanremo, ma ancora per qualche giorno è possibile visitare al Forte di Santa Tecla di Sanremo, la mostra dedicata alla manifestazione più importante del panorama musicale italiano.

Fino al 16 Febbraio è possibile fare un viaggio tra questi settant’anni di festival ammirando abiti di scena, fotografie, oggetti d’arte e materiale d’archivio: un tuffo tra la musica e il costume italiano dagli anni ’50 fino ai giorni nostri.

L’evoluzione del festival e le sue trasformazioni durante gli anni, specchio del nostro Paese, vengono presentate in cinque sale che, attraverso scenografie curate nei minimi dettagli, ricreano le ambientazioni e le atmosfere dei vari decenni.

Pezzo forte dell’esposizione è il famoso vestito rosso purtroppo mai indossato da Dalida, durante la sciagurata edizione del 1967, quando Luigi Tenco si tolse la vita in modo tragico.

ORARIO: dalle 10.00 alle 18.00. Ingresso gratuito.

mostre febbraio

NOI, NON ERANO SOLO CANZONETTE – BOLOGNA

Un percorso che si snoda tra venticinque anni di storia (1958-1982) toccando aspetti sociali, storici, economici del nostro Paese, raccontati attraverso l’utilizzo dei brani musicali d’autore che diventano così il linguaggio adatto ad esplorare parte della storia moderna d’Italia.

Una mostra cronologica, suddivisa in undici aree tematiche, che ci racconta vari eventi italiani passando dal palco di Sanremo del 1958, quando Domenico Modugno incantava con la sua musica, fino ad arrivare alla magica notte in cui l’Italia venne consacrata ai mondiali di calcio 1982.

Un’esposizione che rimarca lo stretto rapporto esistente tra storia, società e musica: le canzoni, scelte tra il repertorio di ogni periodo preso in considerazione, offrono un’importante chiave di lettura per ogni evento o cambiamento e lo fissano nella memoria.

Alcuni esempi? Abbronzatissimi per l’avvento delle vacanze di massa, Contessa  a rappresentare le lotte operaie oppure Pensiero Stupendo, baluardo dell’emancipazione femminile.

La mostra sarà visitabile fino al 12 Aprile a Palazzo Belloni, Bologna.

ORARI: dal mercoledì al venerdì dalle ore 14.00 alle 20.00.  Sabato orario continuato dalle 10.00 alle 22.00. Domenica dalle 10.00 alle 21.00. Lunedì visite riservate a gruppi e scuole.

Prezzo intero 13,50 / Ridotto 11,50

Per maggiori info e acquisto ticket www.mostranoi.it

mostre febbraio

Comments

  1. Valentina Rispondi

    Consiglierò la mostra sul Festival di Sanremo a mia mamma che va in zona questo weekend 🙂 a me ispira molto la mostra sui Beatles invece, non è nemmeno troppo lontana! Non pensavo ci fossero così tante esposizioni a tema musicale

    • Nicoletta Rispondi

      Sì non sono frequenti, ma ogni tanto capita che se ne organizzi qualcuna di interessante!

  2. Marilù Rispondi

    Sono tante, in genere non vado a mostre simili, non so perché ma rimango sempre in qualche modo delusa, ho generalmente aspettative alte e mi è capitato di trovare pochissime cose o oggetti che sembrano fuori dal contesto. Tu ne hai vista qualcuna tra queste?

    • Nicoletta Rispondi

      Ho programmato quella sui Beatles perché so che l’associazione Beatlesiani d’Italia organizza sempre eventi molto curati e ricercati. e’ anche vero che, come dici tu, alcune mostre sono sempre un terno al lotto:)

  3. Fabio Rispondi

    Se mi spieghi nel dettaglio ogni mostra, ti ci accompagno io! 😂 Interessante quella di Sanremo, potrei consigliarla a mio papà che é in quelle zone in questo periodo

    • Nicoletta Rispondi

      ecco magari per i dettagli meglio una guida ufficiale:)

  4. Samuele Rispondi

    Nooo I Beatles.. Non ne sapevo nulla! Devo informarmi e vedere se riesco a bloccare un posto anche se ho poco tempo a marzo 😭

    • Nicoletta Rispondi

      Purtroppo dura fino al 9 Marzo.. però magari riesci a ritagliarti una giornata..

  5. Elina Rispondi

    Mi ispirano un casino tutte da musicista e amante della musica! Vorrei vederle tutte.
    Grazie per i preziosi spunti ^_^
    Hai già visto qualcuna di queste mostre?
    La mostra che mi ispira di più è quella dei Beatles di cui ho una discreta discografia.

    • Nicoletta Rispondi

      Io quella dei Beatles l’ho già messa in programma essendo anche vicina a dove abito:)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares