TRAVEL BLOG

COSA VEDERE A BARI IN UN GIORNO: itinerario con 10 cose da non perdere

COSA VEDERE A BARI IN UN GIORNO: itinerario con 10 cose da non perdere

IMG_9126

Bari è un città perfetta da esplorare anche se hai poco tempo a disposizione.

Il suo centro storico si divide in una parte più moderna e la cosiddetta Bari Vecchia, un dedalo di stradine nei quali perdersi tra colori, profumi e colori di quel sud autentico che spesso si ricerca nei libri o nei film.

Visitare Bari in un giorno significa immergersi in uno spaccato di vita quotidiana dove osservare, e magari fare due chiacchiere, con le signore intente a preparare le orecchiette appena fuori l’uscio di casa, con i pescatori di rientro al molo o i bambini che giocano nelle piazzette.

Non perdere l’occasione di scoprire una delle città più belle affacciate sull’Adriatico con i suoi tesori artistici culturali e le antiche tradizioni che si tramandano da generazioni.

Bari in giorno: itinerario a piedi con mappa

Quasi un piccolo borgo incastonato all’interno di una grande città, Bari Vecchia è il fulcro di questo itinerario a piedi e la zona dove si concentrano i punti di interesse che non puoi perderti.

Se vuoi scoprire la città sui due pedali puoi anche unirti a questo

tour di Bari in bicicletta

Castello normanno svevo

Situato nel centro storico della città, a guardia del Mare Adriatico, l’imponente castello svevo normanno di Bari ha origini nel 1132, quando fu costruito da Ruggero II di Sicilia sui resti di una struttura bizantina.

Ampliato da Federico II di Svevia nel XIII secolo, ha una pianta quadrangolare con torri angolari e un ponte levatoio che un tempo attraversava un fossato difensivo. Nel corso dei secoli, ha svolto varie funzioni, tra cui fortezza militare, residenza reale e prigione.

Oggi ospita la Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici della Puglia e un museo con reperti archeologici e opere d’arte medievali e rinascimentali.

Il castello è uno dei simboli di Bari e rappresenta un patrimonio culturale inestimabile sia per la città sia per la regione pugliese.

Per info su orari e biglietti ti invito a consultare questo link.

cosa vedere a bari in un giorno
Una facciata del castello

Via Arco Basso: cosa non perdere a Bari

Questa è una delle strade più caratteristiche ed affascinanti della città.

Conosciuta anche come “Strada delle Orecchiette”, deve il suo nome agli archi che la attraversano e alla tradizione delle massaie locali che qui, quotidianamente, preparano a mano le famose orecchiette pugliesi.

Passeggiare per Via Arco Basso significa immergersi in un’atmosfera autentica e pittoresca, dove il tempo sembra essersi fermato.

Fermati ad osservare le donne all’opera, scambia due chiacchiere con loro e naturalmente non dimenticare di acquistare le orecchiette fresche direttamente dai banchi posti fuori le loro abitazioni.

Ti piacerebbe preparare la pasta insieme a un local?

Qui trovi un tour a piedi con pasta experience

Strada delle Orecchiette
Pasta fresca nei vicoli di Bari

Basilica di San Sabino

Addentrandoti nella città vecchia, ad un tratto ti ritroverai davanti questa splendida chiesa romanica, dedicata a San Sabino, vescovo di Canosa, risale al XII secolo stupisce con la sua facciata imponente e gli intricati dettagli scultorei.

All’interno, la basilica custodisce preziosi reperti storici e artistici, tra cui un’antica cripta e un mosaico pavimentale. Ogni anno, il 21 giugno, diventa protagonista di una suggestiva celebrazione durante il solstizio d’estate, quando un fascio di luce solare illumina perfettamente un punto preciso del pavimento, creando un’atmosfera magica.

Interni della Basilica di San Sabino

I vicoli di Bari Vecchia

I vicoli di Bari Vecchia rappresentano l’anima autentica e vibrante della città. Passeggiando per questo labirinto di stradine strette, si viene immediatamente avvolti da un’atmosfera unica, dove il tempo sembra essersi fermato.

Le case in pietra bianca, addossate l’una all’altra, le persiane colorate e i panni stesi ad asciugare tra un balcone e l’altro aggiungono un tocco di vivace quotidianità.

Lasciati trasportare da quest’atmosfera vagando per le stradine senza preoccuparti di perderti: Bari Vecchia non è molto estesa e ti basterà memorizzare qualche punto di riferimento per ritrovare l’orientamento al momento del bisogno.

Se camminare circondato da questi profumi ti mette un certo languorino, fermati in un vecchio forno per assaporare quella è un must gastronomico di Bari e dell’intera regione: la focaccia pugliese.

I forni storici più famosi situati tra i vicoli sono il Panificio Santa Rita e il Panificio Fiore. Queste due attività sono molto gettonate, quindi probabilmente troverai lun po’ di coda all’ingresso, anche se l’attesa nel mio caso non è stata eccessiva.

Se invece vuoi già annotarti una zona dove trascorrere la serata, allora ti consiglio la pittoresca Piazza Mercantile, sul quale si affacciano molti bar e ristoranti, oppure Largo Albicocca, detta anche Piazza degli Innamorati.

cosa vedere a bari in un giorno
Scorcio di uno dei vicoli
cosa vedere a bari in un giorno
Vicoli caratteristici a Bari Vecchia

La Basilica di San Nicola

La Basilica di San Nicola, situata nel cuore di Bari, è un gioiello del patrimonio storico e religioso della Puglia.

Costruita nel XI secolo, questa magnifica chiesa romanica attira pellegrini da tutto il mondo, affascinati dalla leggenda di San Nicola. La basilica custodisce nella cripta al livello inferiore le reliquie del santo, traslate da Myra, in Turchia, e venerate da cristiani ortodossi e cattolici.

Oltre alla sua importanza religiosa, la Basilica di San Nicola è un capolavoro architettonico con la sua facciata austera che nasconde un interno sorprendentemente ricco, con mosaici bizantini ed un soffitto prezioso.

Da lunedì a sabato: 6.30 – 20.30.
Domenica: 6.30 – 22.00.  

Ingresso gratuito.

cosa vedere a bari in un giorno
Facciata della Basilica di San Nicola

Ruderi Santa Maria del Buon Consiglio

Un’antica chiesa, di origine medievale, un tempo importante centro di culto e vita comunitaria di cui oggi, rimangono solo alcune tracce delle antiche strutture.

Tra le rovine, si possono ancora scorgere frammenti di affreschi e dettagli architettonici che raccontano la storia di un’epoca lontana.

I ruderi sono circondati da un’aura di quiete, offrendo un luogo di riflessione e un collegamento con le radici storiche di Bari.

cosa vedere a bari in un giorno
I ruderi

Via Venezia, la muraglia di Bari

Questo suggestivo viale rialzato costeggia le antiche mura della città, offrendo una bella visuale sul Mar Adriatico.

Passeggia qui per lasciarti inebriare dalla brezza marina che lambisce la città nel mentre ti avvicini al molo.

All’imbocco di Via Venezia trovi anche il Museo Archeologico di Santa Scolastica, all’interno di quello che era un monastero medievale benedettino, con annesso bastione cinquecentesco. Il museo ospita una vasta collezione di reperti storici, dalla Preistoria all’Ottocento, passando per le fondamenta dell’edificio stesso (dal martedì al sabato 09,00 – 19.00, domenica e festivi 09.00 – 13.00, lunedì chiuso).

cosa vedere a bari in un giorno
Abitazione stravagante sulla muraglia di Bari
Reperti archeologici al Museo di Santa Scolastica

Piazza del Ferrarese

Piazza Ferrarese è un importante punto di ritrovo sia per i residenti che per i turisti, grazie alla sua vivace atmosfera e alla sua posizione strategica.

Circondata da edifici storici, tra cui il rinascimentale Palazzo del Sedile e il moderno Museo Archeologico di Santa Scolastica, la piazza offre un connubio perfetto tra passato e presente.

Numerosi bar, ristoranti e caffè all’aperto animano la piazza, rendendola un luogo ideale per una pausa rilassante o un aperitivo serale.

Molo San Nicola e Teatro Margherita

Tra le cose da non perdere a Bari c’è il Molo di San Nicola anche chiamato N’ dèrr’a la lanze, in dialetto barese.

Qui arrivano le lanze (barche) dei pescatori che scaricano pesce fresco dopo la loro uscita in mare. Se sei goloso di pesce, la mattina puoi quindi deliziarti il palato con polpo crudo e ricci di mare puliti e preparati al momento direttamente sul posto.

Dal molo puoi ammirare le bellissime facciate liberty del Teatro Margherita. Costruito su palafitte sul mare, è un simbolo della vivace scena artistica barese. Recentemente restaurato, ospita mostre, spettacoli ed eventi culturali.

Continuando sul lungomare Nazario Sauro, si snoda una delle passeggiate costiere più suggestive ed eleganti della città grazie alla struttura liberty, con balaustre bianche e lampioni storici che creano un’atmosfera affascinante e romantica.

Il molo San Nicola
cosa vedere a bari in un giorno
Pescatori al molo
Pesce crudo al Molo San Nicola

Teatro Petruzzelli

Famoso per la sua splendida architettura neoclassica e per la ricca decorazione interna, che include affreschi e dettagli dorati, il quarto teatro italiano per dimensioni fu inaugurato nel 1903.

Il Petruzzelli ha ospitato innumerevoli spettacoli di opera, balletto e concerti, accogliendo artisti di fama internazionale come Luciano Pavarotti e Maria Callas.

Nel 1991, un devastante incendio distrusse gran parte del teatro, ma grazie ad un lungo e meticoloso restauro, ha riaperto nel 2009, riprendendo il suo ruolo centrale nella vita culturale di Bari.

Facciata del Teatro Petruzzelli

Dove dormire a Bari: i miei consigli

Se vuoi seguire questo itinerario, ti suggerisco di scegliere un alloggio proprio nella zona di Bari Vecchia o comunque non troppo distante.

Ecco alcune alternative dal buon rapporto qualità prezzo:

  • Terrazza Vallisa: situato a poca distanza dal Teatro Margherita, questo b&b offre un design curato, attenzione ai dettagli ed una bellissima terrazza;
  • B&B Bella Bari: camere semplici, ma con tutto il necessario per questo alloggio con posizione strategica nel cuore di Bari Vecchia. Bella la terrazza panoramica con vista sui tetti della città;
  • Hotel Adria: per chi preferisce le comodità di un hotel, questa sistemazione è comoda anche per raggiungere la stazione ferroviaria.
La terrazza del B&B Bella Bari

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Archivio